Hemerocallis

Le Hemerocallis sono piante ideali per la formazione di bordure erbacee o miste, nelle quali dimostrano non solo di gradire la vicinanza di altre specie, ma addirittura di favorirne lo sviluppo e l’attrattiva, in un mutuo scambio di favori che non conosce alcuna forma di prevaricazione. Il loro portamento e la loro robustezza le mettono in sana competizione soprattutto con Rudbeckia, i girasoli (Helianthus), Echinops: tutte piante anche molto alte, che si adattano bene a fare da sfondo alle H. Viceversa, non è da escludere anche un confronto diretto con alcune annuali, come i papaveri, Nicotiana e le damigelle (Nigella damascena), che non si sentono affatto soggiogate da tanta bellezza. Dopo uno studio attento e calibrato, tuttavia, le migliori compagne delle Hemerocallis si trovano specialmente fra le erbe ornamentali, uno scenario perfetto – per struttura, colori e disegno – davanti al quale le Hemerocallis sono in grado di recitare con tutta la loro bravura. Ogni varietà di H. può avere la “propria” erba, scelta accuratamente soprattutto tra i generi Pennisetum, Miscanthus, Phalaris. Nel settore delle perenni, invece, occorre orientarsi sui generi Nepeta, Coreopsis, Perovskia, Phlox, Crocosmia, Liatris. Infine non va scordata l’utilità delle Hemerocallis al margine dei corsi d’acqua o ai bordi di una vasca, mentre alcune forme nane possono anche essere usate come tappezzanti.
Rif. https://www.giardini.biz/piante/erbacee/hemerocallis/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *